CON €50,00 DI ACQUISTI LA SPEDIZIONE È GRATUITA

Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Capocollo Calabrese - Sapuri Calabrisi

Capocollo Calabrese

Venditore
Sapuri Calabrisi
Prezzo di listino
€21,00
Prezzo scontato
€21,00
Prezzo di listino
€24,90
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Piccantezza Massima 15.000 Scoville

ATTENZIONE Il capocollo è soggetto a calo naturale di peso, i pezzi sono tagliati e messi sottovuoto nel momento dell'ordine, ci può essere una variazione più o meno del 15%

Il Capocollo di Calabria è un prodotto di salumeria salato e stagionato, preparato utilizzando le carni della parte superiore del lombo di suini appartenenti alle razze tradizionali di taglia grande quali la Calabrese, la Large White e la Landrace Italiana, allevati in Calabria.

Metodo di produzione

Una volta selezionati e disossati i tagli di carne da 3,5-5,5 kg, si prosegue con la salagione a secco utilizzando sale da cucina macinato. Questa operazione può durare dai 4 a 10 giorni ed è seguita da lavaggio con acqua, massaggio con aceto di vino e pressatura a torchio, con aggiunta di pepe nero in grani. Il prodotto viene quindi avvolto nel budello di suino per poi procedere alla tradizionale legatura manuale con spago naturale e alla foratura dell’involucro; durante questa fase è consentito l’utilizzo delle caratteristiche stecche. In seguito il capocollo viene appeso a sgocciolare in locali ben ventilati nei quali si controlla l’umidità relativa e la temperatura. La stagionatura deve protrarsi per almeno 100 giorni dal giorno della salagione e anche questa fase deve avvenire in ambienti a temperatura e umidità controllate (14-15°C).

Aspetto e sapore

Il Capocollo di Calabria ha forma cilindrica, esternamente si presenta di colore roseo o rosso più o meno intenso, per il pepe nero o peperoncino; al taglio è di colore roseo vivo con striature di grasso proprie del lombo del suino. Il sapore è delicato e si affina con la stagionatura, il profumo è caratteristico e di giusta intensità.

Zona di produzione

La zona di produzione del Capocollo di Calabria ricade nell’intero territorio della regione Calabria. I suini utilizzati per la produzione devono essere nati nelle regioni Calabria, Basilicata, Sicilia, Puglia e Campania e allevati nella regione Calabria dall’età massima di quattro mesi, quindi macellati e lavorati in Calabria.

Gastronomia

Il Capocollo di Calabria tradizionalmente viene conservato appeso al soffitto in ambienti freschi ed asciutti, dove può mantenersi anche per 12 mesi. Una volta tagliato, si conserva in frigorifero, dove si può lasciare per un periodo di tempo più breve. Il salume si consuma a fettine sottili oppure a tocchetti. è tipicamente consumato come antipasto o come spuntino, con il tradizionale pane locale a lievitazione naturale, cotto nel forno a legna. Il gusto, intenso e delicato allo stesso tempo, è esaltato dall’abbinamento con vini rossi ben strutturati.

Nota distintiva

Il taglio di carne selezionato per la preparazione del Capocollo di Calabria DOP deve presentare uno strato di grasso di circa 3-4 mm, tale da mantenerlo morbido durante le fasi di stagionatura e migliorarne le caratteristiche organolettiche.

Customer Reviews

Based on 1 review Write a review